ART. 1

DENOMINAZIONE

E’ costituito tra tutti i cittadini italiani e/o stranieri e persone giuridiche – che volontariamente vi aderiscono – il “CLUB PARCO APPENNINO” L’adesione avviene tramite istanza scritta o via e-mail mediante la compilazione dell’apposito modello predisposto dall’Ente Parco. L’elenco degli aderenti al Club è tenuto presso la Presidenza del Parco. L’adesione al club è gratuita salvo quanto previsto dal successivo art. 4.

ART. 2

Finalità’

Con l’adesione al Club si perseguono le seguenti finalità: – Sostegno socio – economico e culturale alla conservazione e valorizzazione del patrimonio naturale, ambientale e valoriale espresso dalla storia, cultura e tradizioni degli abitanti del crinale appenninico Tosco – Emiliano. – Partecipazione diretta ad iniziative, rivolte alla promozione di valori, alla senslbilizzazione dell’opinione pubblica e alla conservazione della memoria, delle tradizioni, degli usi, costumi e consuetudini del territorio. – Miglioramento della qualità della vita, protezione dell’ecosistema in un complesso di sinergie sociali e culturali che contribuiscono alla realizzazione dei fini dell’Ente Parco. L’adesione libera e volontaria al Club opera senza scopo di lucro con o senza impegno diretto per la realizzazione delle finalità di cui sopra.

ART. 3

Sede del Club

Il Club ha sede presso la Presidenza dell’Ente Parco dell’Appennino Tosco-Emiliano

ART. 4

Organizzazione del Club

Tutti gli aderenti al Club si riuniscono almeno una volta l’anno – nel corso della “giornata del Parco” – in una località del Parco, convocati dal Presidente dell’Ente, per discutere circa le azioni intraprese e per proporre nuovi programmi e iniziative. L’incontro è convocato attraverso e-mail e pubblicizzato nei modi ritenuti più opportuni, almeno trenta giorni prima del suo svolgimento. Il Consiglio Direttivo del Parco potrà definire nuove forme di organizzazione del Club ivi compresa una articolazione per sezioni tematiche, anche su proposta degli aderenti al Club. Le spese di funzionamento del Club saranno coperte attraverso sottoscrizioni volontarie degli aderenti al Club, contributi di Enti e Associazioni nonché dalla partecipazione dell’Ente Parco Nazionale.

ART. 5

Impegno dei membri del Club

Tutti i membri del Club sono tenuti a sostenere i principi espressi dalle norme istitutive del Parco e, nei limiti delle proprie disponibilità, a prestare la loro collaborazione per il raggiungimento delle finalità di cui all’art. 2 senza pretendere alcun compenso.

ART. 6

Opportunità per i membri del Club

I Membri del Club potranno beneficiare, presso esercizi o strutture convenzionate, di una serie di vantaggi – su iniziative organizzate dal Parco – a semplice esibizione della tessera di adesione quali: – Sconti su pacchetti vacanze (Ospitalità, escursioni, ecc.) – Sconti sull’acquisto di prodotti tipici – Ricevere notiziari cartacei e/o informatici pubblicati dal Parco. – Ricevere al proprio indirizzo e-mail inviti a manifestazioni, eventi, convegni, ecc. – Partecipazione gratuita a concorsi (pittura, fotografia, ecc.) Le azioni di sconto di cui sopra saranno efficaci con la stipula di apposite intese Parco-operatori economici interessati di cui verrà data notizia ai membri del Club all’indirizzo di posta elettronica comunicato al momento dell’adesione.

ART. 7

Recesso

Ogni membro del Club può recedere in qualunque momento.

ART. 8

Disposizioni finali

Per quanto non previsto dal presente Regolamento si rinvia alle norme di Legge e alle deliberazioni degli Organi del Parco.

ART. 9

Entrata in vigore

Il presente Regolamento entra in vigore dalla data di esecutività della delibera di approvazione adottata dal competente organo del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco – Emiliano.