Dagli Stati Uniti all’Appennino, viaggio nella terra delle origini

Charisse Mannolini è nata a Syracuse, nello stato di New York il 25/12/ 87. Ha un fratello, Andy e suo padre è Mark Mannolini. Il suo bisnonno, Rocco Mannolini, è nato a Caprignana nel 1888, è arrivato a New York nel 1912. Charisse vive in California, è modella, attrice e ballerina in ascesa. Attualmente si esibisce in una compagnia di danza a Los Angeles È venuta a Caprignana frazione dell’alto Comune di San Romano in Garfagnana per ritrovare i parenti e conoscere i  luoghi di origine della famiglia. E’ stata accolta dalle famiglie Mannolini e Satti con cui ha comunicato a distanza e poi ha incontrato per una breve visita del paese e dell aValle.

Ha visitato l’esposizione “Caprignana – Frammenti di storia e immagini di vita in paese, lungo i sentieri dell’Alpe, per le strade del mondo” realizzata dal Comitato paesano, con il patrocinio del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco Emiliano – Progetto Parco nel Mondo, dell’Unione Comuni Garfagnana – Banca dell’Identità e della Memoria  e del Comune di San Romano in Garfagnana, una mostra fotografica sulla storia del paese, i suoi protagonisti, la loro vita quotidiana, le tradizioni e ricorrenze, gli oggetti del passato, per rendere vita all’identità e memoria collettiva di un piccolo abitato dell’Appennino in occasione del periodo di maggior ritorno di presenze affettivamente legate alla comunità. Ha dimostrato un grande coinvolgimento e ha visto Caprignana vecchia e il luogo dove si trovava la casa dei suoi avi. Ha intenzione di ritornare per più tempo e chiedere la cittadinanza.

“Sono venuta a Caprignana” – dice Charisse – “per ritrovare i miei parenti ed esplorare le mie radici italiane. E’ stato il giorno più bello della mia vita. Caprignana è cosi bella e l’aria e cosi pulita. Ho imparato tanto sulla mia storia familiare. Sono estremamente grata per questa esperienza e spero di tornare presto. La prossima volta voglio pianificarlo meglio e rimanere più a lungo. Mio padre, Mark Mannolini, e mio prozio, Bill Mannolini, amano molto le foto. Vogliono venire con me a Caprignana l’anno prossimo.”

La storia di Charisse è quella di molti giovani discendenti di emigrati che sempre più spesso decidono di intraprendere un viaggio nella terra delle origini familiari o scelgono vi farvi una deviazione nel corso di altre destinazioni di viaggio. E’ il potere delle radici che la Garfagnana e il Parco Nazionale dell’Appennino tosco emiliano da tempo hanno intuito con il Progetto ParcoAppennino nel Mondo e cercano di valorizzare con numerose attività formative e di relazione con i giovani dell’estero per lo sviluppo di un turismo di ritorno alla radici a beneficio del territorio.