Parco nel Mondo, un Arcobaleno di 12.000 km.. il brindisi Mar del Plata – Sassorosso

Grande partecipazione per l’iniziativa del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano nell’ambito del weekend dedicato alla promozione della Toscana attraverso il mondo

Grande soddisfazione a Sassorosso per la conclusione di “Una giornata nel borgo”, l’evento gastronomico e culturale organizzato dalla comunità in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Villa Collemandina, la Proloco e l’Unione Comuni Garfagnana, che ha animato il paese per l’ottavo anno consecutivo con esposizioni di oggetti antichi, musica tradizionale, mercatini artigianali. Le stradine e gli angoli del caratteristico borgo garfagnino, raccolto intorno al massiccio della Pania di Corfino all’interno del Parco Nazionale dell’Appennino Tosco-Emiliano, hanno offerto ai visitatori, vari eventi, tra cui due particolari appuntamenti del Progetto “Parco nel Mondo”. Infatti, presso la nuova Osteria del borgo -“La Bottega dell’Orso” – il progetto promosso dal Parco Nazionale gestito dall’ Unione Comuni Garfagnana per un recupero ed incremento dei contatti con gli emigrati dell’Appennino e per lo sviluppo sostenibile del territorio – ha realizzato un Aperitivo conviviale “a distanza” nell’ambito dell’iniziativa Toscana Arcobaleno d’Estate in compagnia dell’Associazione Lucchesi e Giovani Toscani nel Mondo di Mar del Plata, Argentina, in collegamento skype con i numerosi familiari locali i cui rapporti restano forti a distanza di generazioni. La manifestazione è così rientrata nella prima edizione di “Toscana, Arcobaleno d’Estate”, evento estivo curato da Regione Toscana con il supporto di Toscana Promozione e di Fondazione Sistema Toscana, dedicato ai toscani e ai turisti che ha coinvolto tutto territorio regionale dalla costa alla montagna.

Un’esperienza semplice ma allo stesso tempo reale ed emozionante, soprattutto per chi non ha familiarità con le nuove tecnologie: presso la sede PROTER degli emiliano romagnoli nel mondo si sono dati appuntamento, grazie al coordinamento dell’Associazione, garfagnini e lucchesi residenti a Mar del Plata, Cittadini Affettivi e giovani Ambasciatori del Parco che collaborano costantemente con il progetto; nel borgo da cui molti loro familiari sono partiti era presente chi ha vissuto per anni nella città argentina e poi ha fatto ritorno, parenti, amici, tutti desiderosi di scambiare un saluto, qualche opinione ed esprimere il desiderio di rivedersi presto. Ci racconta Susanna Rossi, Presidente LNM: “Eravamo molto emozionati, questo collegamento ci ha reso, sebbene per un’ora, più vicini nei sentimenti e abbiamo colto l’occasione per parlare di tante cose riguardanti l’emigrazione, non solo vista come ricordo malinconico ma anche come espressione della tradizione che dalla Garfagnana è arrivata oltreoceano insieme ai nostri nonni e genitori: quello che si mangiava, come si facevano i prodotti, che si usava ed anche che si cantava…tutto questo è ancora vivo a 12.000 km di distanza, una cosa veramente bellissima”. Ad incrementare l’internazionalità dell’evento è stata la gradita partecipazione di  Fernanda Vannucci Crawley, Presidente dei Lucchesi nel mondo di Belfast, Irlanda del Nord, interessata a conoscere Parco nel Mondo e le iniziative estive a cui partecipare durante il suo soggiorno in Garfagnana, ha raggiunto Sassorosso portando il suo contributo alla manifestazione.

Il momento della Cittadinanza Affettiva è stato poi uno tra i più commoventi degli ultimi anni. Il Direttore del Parco Giuseppe Vignali e il Sindaco Dorino Tamagnini hanno reso omaggio a Don Angelo Pioli nato a Sassorosso, da molti anni Parroco di Capezzano Pianore, che ha mantenuto un forte legame al paese trasmettendone i valori e il significato anche ai propri familiari e contribuendo alla promozione del territorio anche attraverso la propria missione pastorale. Insieme a lui, Paolo Pioli titolare della Bottega dell’Orso, che ha illustrato il progetto della sua nuova attività di ristorazione, atta proprio alla riqualificazione del paese, una vera e propria sfida, e il Parco Nazionale che lo ha omaggiato della vetrofania del Club Parco Appennino e l’inserimento nel suo circuito promozionale con l’augurio di poter ulteriormente incrementare l’attività di valorizzazione dell’intero borgo.

No Comments to “Parco nel Mondo, un Arcobaleno di 12.000 km.. il brindisi Mar del Plata – Sassorosso”

  1. […] La Bottega dell’Orso ha ospitato durante i giorni della festa a Sassorosso due progetti di Parco nel Mondo. Leggi l’articolo qui. […]